Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

bronzo1Nella seconda giornata di gare Minsk 2019 assegna le prime medaglie.

Tiro con l’arco: L’Italia ha vinto la medaglia di bronzo nel torneo a squadre maschile battendo la Spagna in finale per 6-2. Marco Galiazzo, Mauro Nespoli, David Pasqualucci hanno vinto la prima medagli azzurra in questa edizione dei Giochi Olimpici Europei. Dopo aver battuto la Gran Bretagna per 5-1 (168-160) ai quarti il terzetto azzurro aveva dovuto cedere alla Francia in semifinale con un netto 0-6 (165-170). Poi il riscatto nella finale del bronzo. Galiazzo, Nespoli e Pasqualucci hanno fatto registrare subito la loro superiorità mettendo a segno i primi due cicli tiro. Nel terzo turno un solo punto (56-57) è valso la vittoria parziale agli spagnoli Pablo Acha Gonzales, Miguel Garcia Alvarino, Daniel Barcala Castro. Nell’ultimo round la costanza nella precisione ha premiato gli azzurri.

Sconfitte, invece, ai quarti di finale nella prova a squadre Tatiana Andreoli, Lucilla Boari, Vanessa Landi non hanno saputo reggere la precisione delle avversarie tedesche. Il punteggio finale di 0-6 (154-163) non lascia dubbi sulla superiorità delle avversarie.

 

Si è conclusa al Tie Break la gara del compound individuale di Marcella Tonioli. Ai quarti l’azzurra ha perso con l’ultimo tiro, dopo aver pareggiato il contro (140-140), con l’estone Marita Meeri Paas. Il nove ottenuto da Marcella non è bastato contro il centro dell’estone.

 

samboSambo: Alice Perin ha superato, con grande sicurezza, la tedesca June Horn nella categoria – 64 kg. L’azzurra ha vinto per 7 a 0 in un incontro in cui non ha dato alcuna possibilità all’avversaria dominando fin dai primi minuti. Alice però non supera l’ostacolo della semifinale dove opposta alla ucraina Olena Sayko è stata sconfitta per 5-0. Nella finale per il bronzo la bielorussa Tatsiana Matsko è stata un ostacolo insormontabile per l’azzurra. Alice ha cercato di mettere a frutto tutto il suo repertorio ma non è bastato contro la favorita atleta di casa che vinto per 10-0.

Ha vinto un difficile quarto di finale Mattia Galbiati battendo, nella categoria -68 kg il bulgaro Martin Ivanov per abbandono dell’avversario infortunatosi nel corso dell’incontro. Nonostante Ivanov fosse in vantaggio di un punto tecnico, il carabiniere della forestale con un passato vincente anche nel Judo, ha saputo ribaltare l’esito della gara mettendo fuori combattimento l’avversario. Poi come tradizione lo ha assistito accompagnandolo all’uscita sostenendolo sotto il braccio. Un bel gesto che nel Sambo si ripete ogni volta uno dei due combattenti causa un infortunio all’altro. Galbiati poi è stato fermato dal russo Aliaksandr Koksha per 1-0 in semifinale. Nell’ultimo combattimento per il bronzo contro russo Nikita Kletskov l’azzurro è stato sconfitto 5-0.

 

Alessio Micheli è stato fermato dall’armeno Davit Grigoryan nella categoria -82 kg per 3-1 ai quarti di finale. Il suo cammino prosegue nei ripescaggi dove incontra l’azero Jeyhun Huseynov. Dopo sostanziale equilibrio tutto si risolve nei secondi finali dove sul punteggio di 1-1 sono i giudici a decretare la vittoria dell’azzurro nonostante un reclamo del tecnico avversario.Alessio non ha conquistato il bronzo. Opposto nella finalina al bielorusso Tsimafei Yemelyanau nonostante l’equilibri nel punteggio finale (0-0) per decisione della giuria.

.

 

Tiro a Segno: Petra Zublasing insieme a Lorenzo Bacci hanno conquistato la finale della carabina mista 10 metri, la nuova specialità olimpica che debutterà a Tokyo 2020. I due azzurri hanno totalizzato in qualifica 624,6 punti occupando il settimo posto. Nell’altra prova mista, la pistola 10 metri a.c., Margherita Vaccaro e Giuseppe Giordano hanno concluso le qualificazioni al 21° posto (564 p.) mentre Maria Varricchio e Paolo Monna si sono classificati 25i (563 p.).

 

Judo: Matteo Medves conclude con una medaglia d’argento il lungo cammino percorso nella categoria dei 66 kg. L’azzurro, che con questo risultato è anche vice campione europeo, è stato superato in finale con Ippon dall’ucraino Georgii Zantaraia (0-10). Ha iniziato vincendo, insieme a Manuel Lombardi, impegnati entrambi nella stessa categoria, superando il primo turno di qualifica. Matteo ha battuto l’ungherese Zsolt Gorjanacz (11-0) mettendo a segno Ippon e Wasa – ari mentre Manuel ha avuto la meglio sul tedesco Sebastian Seidl (10s1-0s1) con Ippon e Shido. Negli ottavi Manuel Lombardo non ce l’ha fatta a superare il padrone di casa bielorusso Dzmitry Shershan (0-11) mentre Matteo Medves ha avuto la meglio al golden score sullo slovacco Adrian Gomboc (1-0s1). Medves ha superato poi di slancio anche i quarti, battendo l’irlandese Burns Nathon (11s2-0s1), e le semifinali superando il georgiano Vazha Margvelashvli (1s1 - 0s1). Ma si è poi dovuto fermare nella gara finale.

Francesca Milani, nella categoria 48 kg, ha vinto il primo incontro con la turca Gulkader Senturk (10-0). Così anche Odette Giuffrida, impegnata nei 52 kg, è uscita vincente dal confronto con la portoghese Mariana Esteves (10-0) proseguendo nel tabellone dopo la vittoria contro la rumena Andreea Chitu (1-0s1). Odette ha poi dovuto cedere ai quarti alla russa Natalia Kuziutina (0s1-1s1). Nei ripescaggi si è imposta poi alla azera Gultaj Mammadaliyeva (10-0). Nella gara per il bronzo la francese Amandine Buchard ha avuto la meglio per 1-0 lasciando ad Odette il quinto posto.

E’ stata sconfitta invece Martina Lo Giudice. Nei 57 kg l’azzurra ha subito l’assalto dell’austriaca Sabrina Filzmoser (0s1-10) a punti solo con lo shido ma subendo Ippon .

E’ stata sconfitta negli ottavi Francesca Giorda (48 kg) dalla francese Melane Clement (10-0). Anche Francesca Milani si ferma dopo il primo successo. L’azzurra è stata battuta dalla russa Irina Dolgova (01s- 10).

Basket 3x3: L’Italia è stata sconfitta dalla Russia nella seconda giornata di gara del Gruppo B. Gli azzurri hanno perso per 22-15 chiudendo all’ultimo posto nel girone. Nel torneo femminile le azzurre, impegnate nel gruppo A, hanno subito il punteggio 7-21 dalle padrone di casa bielorusse e hanno perso di un punto (17-18) contro la Serbia, terza sconfitta nel girone.

 

Ciclismo: Nella gara in linea Elisa Balsamo e Letizia Paternoster hanno concluso gli otto giri del circuito cittadino ad un passo dal podio. Giunte in volata sul rettilineo traguardo nelle prime posizioni del gruppo le due azzurre si sono classificate rispettivamente al 5° e al 8° posto. Dopo 120 km di tracciato sono risultate prime le olandesi Lorena Wiebes e Marianne Vos, terza la bielorussa Tatsiana Sharakova in 3h08:13. Marta Cavalli è giunta con 9” di ritardo chiudendo 17a, Martina Alzini 39a (+30), mentre più staccata è arrivata Giulia Confalonieri 58a (1:23).

 

Tennistavolo: Giorgia Piccolin, dopo aver avuto accesso diretto al tabellone, ha superato 4-1 la slovena Alex Galic. Debora Vivarelli è stata sconfitta dalla turca Ozge Yilmaz 1-4

 

Tiro a Volo: Nella prima serie di tiri di qualificazione del Trap Giovanni Pellielo ha occupato la seconda posizione con 73 piattelli su 75 preceduto da Jiri Liptak, della Rep. Ceca, che ha totalizzato 74/75. A quota 72/75, che vale il quinto posto, c’è Valerio Grazini. Anche Silvana Stanco si è attestata al secondo posto dopo la prima tornata di tiri. L’azzurra bronzo e carta olimpica della specialità agli ultimi mondiali, ha totalizzato 69 centri dietro solo alla spagnola Fatima Galvez con 70. Subito dietro, al terzo posto, si trova Jessica Rossi, che ai Giochi di Londra 2012 vinse l’oro, con un piattello in meno (68). Domani seconda manche di qualificazione e poi le finali.

 

Pugilato: Vincono tutti e quattro i pugili azzurri impegnati oggi sul ring dello Sport Palace Uruche. Vincenzo Mangiacapre ha fatto il suo esordio a Minsk, nella categoria 69 kg, vincendo di misura (3-2) contro l’austriaco Marcel Rumpler. Anche Salvatore Cavallaro ha battuto (5-0) nei 75 kg lo svizzero Angel Roque Vasquez. Ha conquistato il passaggio del turno Francesco Maietta opposto, nei 60 kg, contro il bulgaro Kirl Rusinov (3-2). Simone Fiore ha completato il quartetto vittorioso superando negli 81 kg il bulgaro Kristiyan Nicolov (5-0).

 

Ginnastica Ritmica: buona prestazione di Alexandra Agiurgiuculese che ha chiuso al quarto posto il concorso generale individuale. La ginnasta azzurra ha aperto il programma per prima con il cerchio - 20.000 (D. 11.700 – E. 8.300) - e dopo due buone esecuzioni con palla - 19.700 (D. 11.200 – E. 8.500) - e clavette - 19.600 (D. 11.100 – E. 8.500) – ha ottenuto il secondo miglior nastro di giornata - 18.650 (D. 10.500 – E. 8.150) - mettendo insieme, alla fine, il punteggio complessivo di 77.950. La diciottenne azzurra ha concluso con un piazzamento di prestigioso sulla in vista di Tokyo 2020.

 

Archivio Primo piano

2019

  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2018

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2017

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2016

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2015

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2014

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2013

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2012

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2011

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2010

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2009

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2008

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2007

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2006

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO

media

photogallery