Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

foto20ragazziLa seconda giornata di Volleyball Nations League regala un successo pieno all'Italia maschile, che supera 3-0 (25-21, 30-28, 25-23) la Germania. Per questa gara il ct Gianlorenzo Blengini ha modificato il sestetto iniziale rispetto a ieri e schierato Oreste Cavuto, Daviede Candellaro, Simone Giannelli, Oleg Antonov, Roberto Russo, Gabriele Nelli e il libero Fabio Balaso. Andrea Giani, ct della Germania, si è affidato a Kocian, Schott, Baxpöhler, Hirsch, Fromm, Kric e al libero Zenger.

Bella e convincente la prova degli azzurri che hanno superato con caparbietà gli avversari dando prova di carattere e mettendo in campo buon gioco e buone idee. Forte della vittoria di oggi la Nazionale tricolore tornerà in campo domani alle 14 allo Jiangmen Sports Center Gym per l’ultima gara della Pool 1 che la vedrà contrapposta ai padroni di casa della Cina.
 
L'Italia è partita subito forte: il primo time out tecnico è arrivato sul +3 per gli azzurri (8-5). Giannelli e compagni hanno continuato a premere sull’acceleratore e con una manovra ben ordinata ed efficace hanno ampliato il distacco (14-9). Sfruttando un efficace turno al servizio i tedeschi hanno limato il distacco (16-14). La parità è arrivata sul 19-19, ma gli azzurri hanno trovato lo spunto vincente, chiudendo il set (25-21).
 
L’avvio della seconda frazione è stato meno brillante per la Nazionale tricolore che si è ritrovata a dover recuperare le due lunghezze di vantaggio degli avversari (3-5). L’equilibrio è stato ristabilito sul 9-9, fino al 16-16. La musica non è cambiata nemmeno nel concitatissimo finale di set nel corso del quale le due formazioni si sono annullate a vicenda una lunghissima serie di palle set: è stata l’Italia a spuntarla (30-28) e a fare suo anche il secondo parziale.
 
 
In avvio di terzo set la Germania ha cambiato ritmo e piazzato un break di 4 punti (0-4). Pronta la reazione azzurra: i ragazzi di Blengini si sono rifatti sotto, pareggiando i conti (7-7) e operando il sorpasso (13-10). Agli azzurri è mancata la lucidità di affondare il colpo ed è arrivata la rimonta tedesca (13-13). Sono gli azzurri a piazzare il break decisivo e conquistare set e partita (25-23). (Foto Federvolley)
 

Archivio Primo piano

2019

  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2018

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2017

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2016

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2015

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2014

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2013

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2012

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2011

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2010

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2009

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2008

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2007

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2006

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO