By continuing to use this site, you agree to the use of cookies.

You can find out more by following this link. Learn more

I understand

rizzak12019dArriva dai Mondiali di Szeged, in Ungheria, la prima carta olimpica della canoa azzurra per Tokyo 2020. A conquistarla è stato Manfredi Rizza, quinto al photo finish nella finale del K1 200 che assegnava cinque pass per i Giochi giapponesi. L’azzurro ha ottenuto la qualificazione ai danni dello svedese Petter Menning, superato per 2 centesimi.

 

Gli azzurri qualificati per Tokyo 2020 salgono a 96 (46 uomini, 50 donne) in 13 discipline differenti con 4 pass individuali. Ecco il dettaglio:

 

- Vela (9 carte olimpiche per 6 equipaggi: 470 d, 470 u, Laser Radial d, Nacra 17 u/d, RS:X d, RS:X u);
- Tiro a volo (6 carte olimpiche: Trap 2 d, Skeet 2 u, Skeet 2 d);
- Ginnastica ritmica (5 carte olimpiche d);
- Tiro a Segno (2 carte olimpiche: Carabina 3p u, Carabina 10 m u)
- Tiro con l'Arco (2 carte olimpiche: 1 u e 1 d)
- Nuoto di fondo (3 pass individuali: Gregorio Paltrinieri, Mario Sanzullo e Rachele Bruni 10 km)
- Tuffi (1 carta olimpica piattaforma d)
- Nuoto (16 carte olimpiche: 4x100 sl u, 4x100 Mixed Medley 2 u e 2 d, 4x200 sl u, 4x100 mista d)
- Pallanuoto (carta olimpica per la squadra maschile, 11 unità)
- Softball (carta olimpica, 15 unità)
- Pallavolo (carte olimpiche per la squadra femminile e la squadra maschile -12 d, 12 u)
- Arrampicata Sportiva (1 pass individuale: Ludovico Fossali)
- Canoa (1 carta olimpica: K1 200 u)