By continuing to use this site, you agree to the use of cookies.

You can find out more by following this link. Learn more

I understand

20190623 Meeting MilanoCortina Foto Pagliaricci GMT Sport017Una vigilia fatta di prove, speranze e incontri. Una lunga attesa che è la sintesi dello sprint finale, perché domani si scrive la parola finale di un percorso ambizioso che schiude le porte dei Giochi Olimpici 2026. L’appuntamento è allo Swiss Tech Convention Center, Losanna, cuore del movimento a cinque cerchi che oggi ha celebrato l’inaugurazione della nuova Casa del Comitato Olimpico Internazionale celebrando i 125 anni dell’organismo sportivo più importante del mondo. Una cerimonia che non ha spostato i riflettori da quello che è il leit-motiv della 134esima Sessione del CIO: la sfida tra Milano Cortina e Stoccolma Are. L’ora X è arrivata, domani si chiude il testa a testa che ha scandito gli ultimi mesi. Presentazioni tecniche nella mattinata, consuntivi finali nel primo pomeriggio, voto alle 16 e annuncio alle 18. Una sequenza tutta d’un fiato che farà calare il sipario sulla contesa. (Foto Pagliaricci GMT Sport)

 

Una calda domenica di giugno ha fatto da sfondo alle ultime 24 ore, iniziate con la partecipazione di una delegazione all’inaugurazione della nuova “casa” del CIO, proseguita allo Swiss Tech per le ultime prove tecniche e conclusa nell’incantevole Museo Olimpico, alla presenza del Presidente Bach e dei vicepresidenti del Comitato Olimpico Internazionale, per il bilaterale formale al quale ha partecipato anche il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Giancarlo Giorgetti, insieme al Presidente Giovanni Malagò, al Segretario Generale Carlo Mornati, al Presidente del CIP, Luca Pancalli, ai membri CIO Franco Carraro, Ivo Ferriani, a quelli onorari Mario Pescante e Manuela Di Centa, oltre alle olimpioniche Sofia Goggia e Michela Moioli, al Mito a cinque cerchi Armin Zoeggeler, alla giovane Elisa Confortola (oro agli Eyof 2018 nello short track), ai Governatori di Lombardia e Veneto, Attilio Fontana e Luca Zaia, ai Sindaci di Milano e Cortina, Giuseppe Sala e Gian Pietro Ghedina, al Sottosegretario con delega ai Grandi Eventi della Regione Lombardia e olimpionico, Antonio Rossi, al Vice Sindaco di Cortina, Luigi Alverà, all'Assessore allo Sport del Comune di Milano, Roberta Guaineri, al Direttore Generale della Regione veneto, Maurizio Gasparin, al Presidente della FISI, Flavio Roda, alla coordinatrice della candidatura Diana Bianchedi, all’olimpionica Arianna Fontana e alla campionessa paralimpica Francesca Porcellato. Nella delegazione presente a Losanna fanno parte anche il Vice Presidente del CONI, Alessandra Sensini, i Presidenti Federali Giuseppe Abbagnale (Canottaggio), Luciano Buonfiglio (Canoa Kayak), Angelo Cito  (Taekwondo), Sabatino Aracu (Sport Rotellistici), Andrea Gios (Sport del Ghiaccio) e Luciano Rossi (Tiro a Volo), il membro di Consiglio Nazionale Kelum Perera (Vicepresidente della Commissione Atleti), ai quali si è aggiunto in serata il Vice Presidente Vicario del CONI Franco Chimenti, anche Presidente della Federgolf. Un gioco di squadra fondamentale per alimentare il sogno olimpico italiano con vista 2026.

 

Un'attesa da vivere in diretta sul sito del CONI: grazie al segnale messo a disposizione da Olympic Channel: attraverso il link https://www.coni.it/it/134th-ioc-session (visibile anche tramite apposito banner) sarà possibile assistere alla parte finale della Sessione e all'annuncio ufficiale. Anche la Rai, su Raisport + HD trasmetterà dalle 13.45 alle 16 le fasi salienti della Sessione, con collegamenti anche dalle piazze di Milano e Cortina, mentre alle 18 l'annuncio sarà dato in diretta su RAI2. Milano Cortina 2026 è all'ultima curva. Domani la verità.

 

media